ER PASSATO C'ARITORNA

 

ER PASSATO C’ARITORNA

NOTA; LA STORIA E’ VERA E L’HO VISSUTA VERAMENTE!  IO E L’AMICO SEGUITIAMO A INCONTRARCI. I NOMI DEI CANTANTI (DEI QUALI UNO E’ SCOMPARSO CIRCA 5 ANNI FA), NON LI FACCIO. E NEMMENO DEL PLAYBOY. MA SONO POI DIVENTATI TUTTI FAMOSISSIMI! Alvaro

Come quasi tutte ‘e matine, stavo drento ar Bar sotto casa a pià ‘n caffè.

Ma più che per caffè, che già ho piato a casa,  è soprattutto pè ‘ncontrà quarche Amico che giusto a quel’ora posso vede: Stefano “er bancario”, Ivanoe, Enzo e Marco, lazziali fracichi e quarche artro. Tra ‘no sfottò tra Lazziali,  Romanisti e Juventini, e quarche soriso dè belle donne: Oriana, Angela, Giusy e altre che entreno e escheno dar bar, finisce l’ora der caffè prima che vanno tutti a lavorà. Tutti? Quarcuno! Per esempio io no! E come me, puro antri. Semo quasi ormai tutti penzionati! Venimo ar fatto: na’ matina entra uno, cor quale se salutamo da quasi 5 anni, ma che con lui nun semo mai annati ortre er saluto.Magro. Aabbastanza ancora messo bene anche se nun cià più vent’anni e simpatico.A l’improviso me fa: “ma ciò sai che io e te se conoscemo da ‘na vita?”. “Noi due? Ma sei sicuro? E com’è che nun me l’hai mai detto prima?” Faccio io sorpreso. E lui: “ma ‘n po’ perché me veniva dà ride solo ar penziero dè dittelo eppoi ‘n po’ me vergognavo”.              “Aho! E dè che te vergognavi?” “Vabbè mò te ricordo quarche cosetta. Tu stavi ‘n Prati nell’anni ’50 e frequentavi ‘na serie dè personaggi tra cui anche quarche cantante che ancora nun era affermato? C’era “questo, quelo, e quell’antra, che ormai da tanti anni è famosa”. “Cazzo” faccio io!  “E’ vero! Io ho sempre abbitato a la Garbatella, andò sò nato, Ma pè ‘n periodo dè tempo, in Prati, frequentavo un gruppetto dè cantanti, che cercaveno dè sfonnà a la Rai che stava li vicino!. Eppoi frequentavo dei pleibboi e artri. Specie er pomeriggio. E te come ‘e sai stè cose?”.  “E io ‘e sò perché ero regazzino, ma c’ero puro io!”. “A si? E che ce facevi cò ‘n gruppo dè 18/25enni?”. “Mò ciò sò che te metti a ride! Io sò quelo che mannavate a cercà dè rimorchià quarche ‘strengia’ a la Foresteria der Foro Italico. Poi ‘a sera tutti a Piazzale Clodio. E io quarche sgrinfietta Tedesca o Svedese ‘a portavo!”. “Siiiiii...adesso me ricordo dè te…eri carino! Apposta te mannavamo in avanscoperta. Ma che robba! (“Questo è er passato tuo c‘aritorna, bello mio! M’ha detto ‘n po’ acida mi Moje quanno che je l’ho ariccontato!!!” E io: “ma dè quale passato parli, aho?”).  “Ma quanti anni ciavevi?”. “Quindici” me risponne. “E adesso che fai? Lavori?” Domanno. “No sò penzionato. Ciò avuto pè anni ‘na Scola dè Ballo, ma adesso…sai l’età!  Adesso pè nun annoiamme vado sempre in cerca dè ‘strengia’, ma naturarmente pe artri motivi. Sai…l’età…”.  “Ancora!”. Faccio io. “Ancora cò l’età! Ma allora io pè te sò decrepito! Vabbè ma che ce fai allora cò ‘e strengia?” Domanno. “E che ce fò? M’aggrego!”  “Aho! Ecchevordì m’aggrego?”. Aridomanno. “Arvà. Stà ‘a sentì! Io aspetto che escheno. E siccome escheno ‘n branco come “allevamenti caprini”, m’aggrego”. “Aho! Ma un poi esse più chiaro? Me dichi: m’aggrego. Ma che vòi dì?”  “Vojo dì che vado ‘n mezzo ar gruppo e m’aggrego. Inzomma: m’enfilo nder gruppo! Nisuno fà caso a uno cò ‘na scoppoletta, a testa bassa e che nun dice ‘na parola. Me faccio er ‘tur’ che se fanno loro. Pè fatte n’esempio: Coloseo, Bocca d’à Verità, Er Circo Massimo. Oppuro: Villa Borghese, P.zza dè Spagna, Trinità dè Monti, ‘a Barcaccia eccetera. Eppoi ce vado a pranzo e a cena a gratise…”.  “Ma che me stai a dì che vai cò li Tedeschi o li Svedesi, ce fai ‘n giro e ‘a fine ce vai puro a pranzo e a cena a gratise? Aho, mò nun me dì che vai puro in Arbergo cò loro”. “E sine! Devo d’annà puro ‘n’ Arbergo. Spesso se pranza e se cena proprio lì”. “E poi? Doppo che fai?”.   “Ma poi svicolo e me ne vado a casa mia a dormì. Pè me è solo ‘n divertimento. Nun è ch’avrei bisogno dè fa questo pè vive... anzi!!! Poi er giorno doppo, dè matina presto s’aricomincia... “

“Mortacci!”. Ho commentato io…

Alvaro Cardarelli

Comments powered by CComment

 



 

 

 

© 2016 Associazione Culturale e Sportiva Rione Garbatella | DISCLAIMER | COOKIE POLICY | Hosting by Bsnewline